Sad Menopause

Non Sei Solo

Facebook
Facebook
Instagram
Pinterest
Pinterest
Email Me
RSS

Sei mai stato infelice e non sapevi perché? È stato di recente? O era qualche anno fa? Forse è così che ti senti al momento? Non conosco la tua risposta, ma posso dirti che mi ci sentivo tanto tempo fa.

Ero molto infelice. Non sapevo perché. Camminavo per casa con le lacrime agli occhi. La faccina con il sorriso capovolto – quella ero io. Era così ogni giorno. Ed è durato un bel po ‘.

Riuscivo a malapena a superare la giornata essendo mamma. Facevo le prime necessità: lavanderia, negozio di alimentari, lavanderia a secco, cena pronta, bambini da scuola ed appuntamenti. Qualunque cosa più di questo richiedeva uno sforzo maggiore.

 Non tutti odiamo i nostri mariti ad un certo punto durante la pre-menopausa? Tutte quelle stranezze che prima pensavi fossero carine, che pensavi lo avessero reso quello che era … e poi c’erano quegli “attributi” che prima della tua tristezza eri in grado di tollerare – ma non ora.

 Dopo un po hai iniziato ad avere risentimento. E poi hai iniziato a temere che il tuo matrimonio stesse andando a pezzi. Non osi dire a nessuno tutti i dettagli, ma lasci che un commento scivoli qua e là, sperando che qualcuno lo abbia catturato. Speravo e pregavo che ci fosse una conversazione perché sapevo che stavo per scoppiare.

 Sono uscita con gli amici e ho fatto finta che la vita fosse bella. Possiamo mostrare qualsiasi faccia vogliamo, no? Nessuno sapeva quanto mi sentissi infelice, depresso e frustrato dentro di me.

 Mentre i miei amici erano praticamente nella stessa barca come me, ad essere sinceri, non ci siamo mai veramente confidati. Vorremmo semplicemente dire che la menopausa ha fatto schifo. Un rapido cenno, un po ‘di broncio, ma era tutto così. Nessuno a cui affidarsi, non proprio. Hanno avuto i loro alti e bassi da affrontare. Perché dovrei caricare i miei amici o mia sorella con il mio problema di infelicità? Soprattutto perché non sapevo il perché.

QUANTO ERA GRAVE?

Certo, pensiamo che abbia qualcosa a che fare con la pre-menopausa / menopausa, giusto? Non siamo stupidi. Ma non sapevamo che sarebbe stato così grave. Giusto?

Mia madre era triste? Difficile da ricordare. Ricordo che si arrabbiava molto con mio padre MOLTO. Ma era triste? Lo nascondeva bene se lo era, come facciamo tutti davanti ai nostri figli. Questa è una domanda di cui non saprò mai la risposta.

Ma se mia madre ha nascosto la sua tristezza a noi, ed io ho nascosto la mia tristezza ai miei figli … e sentivo di non avere nessuno con cui parlare … allora forse è ora che parliamo di MENOPAUSA.

Ad esempio PERCHÉ NON SIAMO SINCERI? Dai! Facciamo parte della mentalità di nostra madre e delle loro madri ….

Una rapida ricerca sulla Vergogna della Menopausa mi ha portato sul sito di Menopause Chicks. Ecco un estratto da Menopause Chicks che penso riassume come alcuni di noi si sentivano (o si sentono attualmente):

“So cosa stai pensando. Pensi di essere l’unico. L’unico che non ha voglia di fare sesso, l’unico a perdere la pazienza e l’unico completamente sveglio alle tre del mattino. Questi cambiamenti potrebbero essere sottili; potrebbero non essere nulla. Oppure potrebbero essere segni di pre-menopausa – i 5-15 anni di transizione che portano alla menopausa. E perché ti senti tutto solo? Beh, tradizionalmente, le conversazioni pre-menopause sono raramente avvenute tra amici, colleghi di lavoro o nostri partner. È più comune “succhiarlo” piuttosto che aprire le conversazioni che ti aiuteranno a diventare il tuo migliore difensore della salute “.

Allora perché stiamo continuando la vergogna della menopausa? Non solo cerchiamo di convincere il mondo, i nostri amici o la famiglia che “non è un grosso problema …” “solo una parte della vita …” “menopausa pre-menopause ….” – quando davvero quello che stiamo facendo è isolare noi stessi.

Un altro sito web, Menopause Newlife Outlook.comha scritto:

“Numerosi studi hanno dimostrato che una varietà di fattori, sia fisici che psicologici, contribuiscono all’atteggiamento unico di ogni donna nei confronti della menopausa e all’esperienza della menopausa. Non sorprende che le donne con una vasta rete di supporto, una salute emotiva stabile e problemi a parlare delle loro sfide con la menopausa siano molto meglio di altre, ma la vergogna sociale in corso fa sì che ciò non avvenga per la maggior parte delle donne “.

L’articolo continua, “Mentre molte donne sono felici di condividere una battuta umoristica sui loro flash improvvisi o problemi di sonno, molti meno si sentono a proprio agio a parlare di sintomi più intimi (ma ugualmente prevalenti). Anche se milioni di donne affrontano ogni anno le prove e i disagi della menopausa, questa segretezza e paura del giudizio spesso si traduce in confusione e preoccupazione. ”

Ho dovuto essere audace perché abbiamo bisogno di parlare di come ci sentiamo VERAMENTE DENTRO DI NOI.

L’articolo prosegue dicendo: “Finché non vengono affrontati, questi sintomi comunemente nascosti possono contribuire maggiormente all’isolamento, all’ansia e in generale ad una qualità della vita peggiore durante la menopausa:

Paura di perdere la tua mente – La menopausa influisce sia sulla tua mente che sul tuo corpo, ma mentre se si perde la memoria e la difficoltà di concentrazione può essere frustrante, non è comunque necessario sospettare l’insorgenza della demenza. Le fluttuazioni ormonali potrebbero essere al centro dei vostri problemi cognitivi, oppure lo stress dei vostri sintomi fisici insieme alle responsabilità quotidiane può influenzare il modo in cui assorbite le informazioni. Con ogni probabilità, qualsiasi problema di memoria, concentrazione o apprendimento è completamente temporaneo – non stai impazzendo. ”

LEGGI QUESTE PAROLE …

Uno: non sei pazza.

Due: non sei sola.

Terzo: parla e parla ancora della merda che stai vivendo, specialmente se hai una figlia, così non sarà parte della vergogna quando sarà il suo turno.

Quattro: lo supererai. E sarai migliore quando sarà finito.

Cinque: leggi la numero due.

Se ti è piaciuto questo piccolo articolo, ti sarei grata se lo condividessi con i tuoi amici.

 

Facebook
Facebook
Instagram
Pinterest
Pinterest
Email Me
RSS

1 thought on “Non Sei Solo”

Leave a Reply

Your email address will not be published.