Perdere la mia pena

This post is also available in: English (Inglese)

“Quando ho perso il mio valore? Intendo il mio valore reale e il valore di me stesso …

Mi sono reso conto di avere un matrimonio senza amore, tutto quello che mi serve è cucinare e pulire.

Raramente conversiamo su qualcosa di diverso da come non abbiamo soldi. Non andiamo MAI via, nemmeno durante le gite di un giorno perché al marito non piace uscire.

Ho bambini che sembrano tutti aver bisogno di essere genitori nonostante siano loro stessi adulti.

Mi dedico da 20 anni al mio lavoro, ma sembra che ogni anno riceva sempre meno ore a favore dei nuovi arrivati inesperti più giovani.

Ho avuto il cancro due volte negli ultimi tre anni, ho subito più operazioni e chemioterapia. Non ho l’energia che avevo, ma mio marito pensa ancora che dovrei lavorare a tempo pieno.

Sto cercando di pensare a lungo e intensamente a un nuovo lavoro, ma il posto in cui vivo è piccolo e non ha molto da offrire. Ogni giorno che passa mi chiedo se questo sia ciò di cui parla la vita … È questo tutto ciò che c’è da aspettarsi?

Non ho idea di quanta vita mi sia rimasta e temo di aver lasciato tutto troppo tardi. Ho sempre lavorato sodo e ho pensato tra me e me che un giorno (quando sarò in pensione) viaggerò e avrò cose carine e sarò in grado di aiutare finanziariamente i miei figli.

La vita è così incerta e sembra tutto troppo difficile in questo momento. Mi sveglio ogni mattina e ringrazio per le cose che HO perché so che ci sono molte persone che ne hanno molto meno.

Offro volontario il mio tempo in un rifugio e allevo animali per cercare di restituire alla mia comunità … Sono così perso che non so più come trovare la mia felicità o il mio valore … ”- Anonimo

 

You May Also Like